2 comments on “Stampare delle buone pellicole per la serigrafia

  1. BUONGIORNO, VORREI DA VOI UN INFORMAZIONE SE POSSO…..
    SIAMO UNO STUDIO GRAFICO, PRODUCIAMO PRINCIPALMENTE PELLICOLE PER
    SERIGRAFIA….DOVREMMO CAMBIARE FOTOUNITà E SVILUPPATRICE VECCHIE….
    ANNI 90……NON SAPPIAMO CHE SCELTA FARE.
    AVEVAMO PROVATO UNA STAMPANTE LASER 70/100 MA LE PELLICOLE SONO RISULTATE SCADENTI, NON ANDIAMO A REGISTRO E I CONTORNI SONO FRASTAGLIATI.
    PREMETTO CHE DOBBIAMO DI SOLITO GESTIRE LAVORI A 6/8 COLORI DI STAMPA.
    CHE METODO CI CONSIGLIATE? SAPETE DARCI UNA MANO NEL SCEGLIERE?
    NON TROVIAMO SOLUZIONI……
    grazie
    Rossella

    • Buonasera, io vi consiglierei una buona stampante ink jet che sia compatibile con un buon R.I.P. Opero in questo campo da anni e non ho mai avuto problemi neanche stampando a 8 colori in simulazione di quadricromia avvalendomi di una laser Postscript che non necessita di rip (naturalmente prendendo gli accorgimenti che cito nel blog). Non so che modello di stampante abbiate usato per ottenere un risultato cosi scadente da avere i “contorni frastagliati”, sicuramente non era una laser Poststcript, l’equivalente di stampare con una ink jet senza rip. Personalmente uso una epson 4880 con Accurip, ma attualmente esistono stampanti più moderne di vario formato che si interfacciano con i numerosi R.I.P in commercio.Questo è da valutare in base alle esigenze del singolo. Se avete altre domande sono a vostra disposizione.Buona serata Enrico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.